Fauda Felicina

Felicina Fauda: Diario in occasione del primo viaggio in America della Superiora Generale Sr. Catterina Daghero 1895-1897

Nello scorso mese di agosto è stato pubblicato il primo volume di una nuova collana della Pontificia Facoltà di Scienze...

Copertina volume 2020 definitiva - 2 marzo 2020_page-0001

Marcel Verhulst: “Demain sera plus beau”. Biographie du Père René-Marie Picron (1906-1991). (= ACSSA – Studi, 9).

Presentazione – volume Ce nouvel ouvrage de M. Verhulst présente un personnage marquant de l’histoire salésienne de Belgique et d’Afrique...

29 febbraio 2020 - Assemblea ACSSA Spagna

RESUMEN de la REUNIÓN de ACSSA-España 29 de febrero de 2020

El sábado 29 de febrero de 2020, a las 10:30 de la mañana, en la Casa Don Bosco de Madrid,...

Polonia 2

ASSEMBLEA ACSSA POLONIA: 23 NOVEMBRE 2019

Il 23 novembre 2019, nella sede dell’Ispettoria San Stanislao Kostka a Varsavia, si è svolto l’incontro dei membri della Sezione...

acssa italia

ASSEMBLEA ACSSA ITALIA – 16 NOVEMBRE 2019

Sabato 16 novembre 2019 si è tenuta per l’intera giornata, presso l’Istituto Maria Ausiliatrice di Via Marghera in Roma, l’assemblea...

BRASILIA

ENCONTRO ANUAL ACSSA BRASIL – Brasília, 10 e 11 de setembro de 2019

  Nos dias 10 e 11 de setembro 2019, alguns membros da ACSSA Brasil e Secretários Inspetoriais – SDB FMA,...

ispettori

Incontro tra Ispettori, ISS e ACSSA

Giovedì, 20 giugno 2019 – L’incontro dei nuovi Ispettori con il Direttore dell’Istituto Storico Salesiano (ISS), don Thomas Anchukandam, e...

16 giugno 2019 - Baumkirchen - 1-1-1

NOMINA A MEMBRO ONORARIO DELL’ASSOCIAZIONE CULTORI DI STORIA SALESIANA DELL’ARCIVESCOVO EMERITO DI SALISBURGO DR. ALOIS KOTHGASSER SDB

  Il 16 giugno 2019, a Baumkirchen (Austria), il segretario dell’Associazione Cultori di Storia Salesiana (ACSSA) don Stanisław Zimniak ha...

11 maggio 2019 - 1

Seduta della Presidenza Mondiale ACSSA – 11 maggio 2019

  Sabato 11 maggio 2019 all’Università Pontificia Salesiana (UPS) si è svolta la riunione della Presidenza mondiale dell’ACSSA. Erano presenti:...

Assemblea - 30 marzo 2019 (002)

L’Assemblea dell’Istituto Storico Salesiano – 30 marzo 2019

Sabato 30 marzo 2019 all’Università Pontificia Salesiana (UPS) si è svolta l’Assemblea dell’Istituto Storico Salesiano (ISS). Erano presenti: don Thomas...

provoost

Wim Provoost: Correspondence Belge de don Bosco (1879-1888)

Au XIXe siècle, de nombreux catholiques considéraient Don Bosco comme un saint vivant. En Belgique aussi, son choix radical pour...

gruppo nairobi

2ème SEMINAIRE CONTINENTAL ACSSA-AFRIQUE ET MADAGASCAR (Afrique et Madagascar du 4 au 9 mars 2019 Nairobi)

 SULLE ORME DEI NOSTRI PIONIERI NELLA MISSIONE SALESIANA Don Bosco Youth Educational Services (DBYES) Dagoretti Maarket Road P.O. Box 2...

< >

Congratulations Fr. Hendry Dominic SDB

hendry 2

 On 13thJuly 2020, Fr. Hendry Selvaraj Dominic sdb, one of the resident members of the Institute of Salesian History (Istituto Storico Salesiano) defended his doctoral thesis at the Pontifical Gregorian University, Rome. At the end of his successful defense of the thesis titled: The Contribution of Mgr. Louis Mathias SDB to the Catholic Church with Special Reference to the Formation of Indian Seminarians at the Sacred Heart Seminary, Poonamallee, Tamil Nadu (1935-1965), the Academic Panel of the Faculty of History and Cultural Heritage of the Church of the Gregorian University, judged him eligible for the title: Doctor in the History of the Catholic Church, once he fulfills the mandatory requirement of publishing an extract of his work.

Fr. Hendry’s research, is centered on Mgr. Louis Mathias SDB (20.07.1887 – 03.08.1965), the pioneer French Salesian Missionary, with special reference to his indisputably significant contribution to the promotion of an Indian clergy with the establishment of the Sacred Heart Seminary at Poonamallee, Chennai. The historical importance of the thesis which spans a thirty-year period (1935-1965) becomes clearly evident when one situates it in the general post-World War II- post-colonial context which led to the independence of a host of Afro-Asian countries and the subsequent call for indigenization at all levels including the ecclesiastical. The Second Vatican Council (11.10.1962- 08.12.1965) itself was, in effect, a sign of the recognition and response of the Catholic Church to this new global situation.

India’s own struggle for Independence culminating in its freedom from the nearly 200 years of foreign rule (1757-1947) on 15thAugust 1947 and the declaration of the Indian Republic (26.01.1950), understandably resulted in an insistence on indigenization and “indianization” in the country. The subsequent government restrictions on the entry of foreign missionaries into India would have had a severely debilitating impact on the Church in India, if it were not to have, by then, a number of Indian priests formed locally to take their place. In this historical context the study on the visionary initiative of Mgr. Mathias in founding and nurturing Sacred Heart Seminary, Poonamallee, and thus guaranteeing a regular supply of apostolic workers especially for the dioceses of South India in those straitened circumstances, invests thesis with an undeniable historical relevance.  Further, the fact of the work being the result of consistent research in an imposing number of historical archives (30) and libraries (15), both Indian and foreign, adds to its academic and research credibility.

The Salesian Institute of History (ISS) congratulates Fr. Hendry on this his very valuable contribution in the area of ecclesiastical and Salesian historical research and wishes him all success in his future research studies in the ambit of the Institute.

Fr. Thomas Anchukandam sdb

Director – ISS.

Congratulazioni Don  Hendry Dominic SDB

Il 13 luglio 2020, don Hendry Selvaraj Dominic sdb, membro stabile dell’Istituto Storico Salesiano, ha difeso la sua tesi di dottorato presso la Pontificia Università Gregoriana, Roma. Al termine della difesa della tesi intitolata: Il contributo di mons. Louis Mathias SDB alla Chiesa cattolica con particolare riferimento alla formazione dei seminaristi indiani presso il Seminario di Sacro Cuore, Poonamallee, Tamil Nadu (1935-1965), il Collegio accademico della Facoltà di Storia e Beni culturali della Chiesa dell’Università Gregoriana , lo ha giudicato idoneo per il titolo: Dottore di storia ecclesiastica, una volta che soddisfa l’obbligo di pubblicare un estratto del suo lavoro.

La ricerca di don Hendry è incentrata su mons. Louis Mathias SDB (20.07.1887 – 03.08.1965), il missionario salesiano francese, con particolare riferimento al suo indiscutibilmente significativo contributo alla promozione di un clero indiano con l’istituzione del Seminario del Sacro Cuore a Poonamallee, Chennai. L’importanza storica della tesi che copre un periodo di trenta anni (1935-1965) diventa chiaramente evidente quando la si colloca nel contesto generale post-Seconda Guerra Mondiale – post-coloniale che portò all’indipendenza una schiera di paesi afro-asiatici e il successivo appello all’indigenizzazione a tutti i livelli, compreso quello ecclesiastico. Lo stesso Concilio Vaticano II (11.10.1962- 08.12.1965) era, in effetti, un segno del riconoscimento e della risposta della Chiesa cattolica a questa nuova situazione globale.

La stessa lotta dell’India per l’indipendenza, culminata nella sua libertà dai quasi 200 anni di dominio straniero (1757-1947) il 15 agosto 1947 e la dichiarazione della Repubblica indiana (26.01.1950), comprensibilmente portarono a un’insistenza sull’indigenizzazione e sull’indianizzazione in Paese. Le successive restrizioni governative all’ingresso di missionari stranieri in India avrebbero avuto un impatto gravemente debilitante sulla Chiesa in India, se non avesse dovuto, a quel punto, un certo numero di sacerdoti indiani formati a livello locale per sostituirli. In questo contesto storico lo studio sull’iniziativa visionaria di mons. Mathias nel fondare e coltivare il Seminario di Sacro Cuore, Poonamallee, e quindi garantire un certo numero di operai apostolici specialmente per le diocesi dell’India-sud in quelle circostanze ristrette, investe la tesi con una innegabile rilevanza storica. Inoltre, il fatto che il lavoro risulta da una costante ricerca in un numero imponente di archivi storici (30) e biblioteche (15), sia indiane che straniere, aumenta la sua credibilità accademica e di ricerca.

L’Istituto Storico Salesiano (ISS) si congratula con don Hendry su questo suo prezioso contributo nel campo della ricerca storica ecclesiastica e salesiana e gli augura pieno successo nei suoi futuri studi di ricerca nell’ambito dell’Istituto.

Fr. Thomas Anchukandam sdb

Direttore – ISS.

hendry 1

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Comments are closed.