bratislava 3

“FIGURE SALESIANE RILEVANTI TRA IL XIX E XX SECOLO”. Seminario Europeo. Bratislava – Slovacchia, dal 31 ottobre al 4 novembre 2018

 Vojnary: il paese nativo del beato Titus Zeman, SDB.  Il gruppo dei Cultori di Storia Salesiana intorno alla sua statua,...

equipe acssa brasil e secretarios inspetoriais

VIII ENCONTRO ACSSA BRASIL E SECRETÁRIOS/AS INSPETORIAIS – 04 a 06 de setembro de 2018

No quinto ano de existência da ACSSA Brasil, a Equipe e Secretários/as Inspetoriais reuniram-se em Brasília DF para formação, avaliação...

copertina braido

Pietro Braido: Per una storia dell’educazione giovanile nell’oratorio dell’Italia contemporanea

I saggi di Braido qui proposti rappresentano un’occasione propizia per riportare l’attenzione sull’importanza di un sempre più rigoroso prosieguo degli...

acssa Spagna giugno 2018

Breve riassunto del verbale della riunione di ACCSA-E tenuta nella Casa Don Bosco il 30 giugno 2018

  Saluti del presidente  Rivolgo a tutti un cordiale saluto, con una menzione speciale a María Dolores (Loli) Ruiz, che...

india

CONTINENTAL SEMINAR OF ACSSA SOUTH ASIA “Incisive and Innovative Salesian Personalities of India” Don Bosco Provincial House, Hyderabad, 22-24 June 2018

The third continental seminar of South Asia ACSSA – the first of the continental seminars of this season – commenced...

ACSSA Italia 28 aprile 2018

Riunione annuale della Presidenza ACSSA

Il 28 aprile 2018 si è tenuta all’Università Pontificia Salesiana (Roma) la seduta annuale della Presidenza ACSSA (Associazione Cultori Storia...

Ventura pib

L’immagine di don Bosco sulla stampa italiana. Negli anni 1888, 1929 e 1934

  Appare in prossimità della Pasqua questo volume della Piccola Biblioteca dell’Istituto Storico Salesiano (ISS), che affronta un tema di...

ACSSA- 17 febbraio 2018 (002)

Assemblea ACSSA Spagna – Madrid, 17 febbraio 2018

  BREVE RIASSUNTO DEL VERBALE DELLA RIUNIONE DI ACSSA-ESPAÑA TENUTO A MADRID IL 17 FEBBRAIO 2018   Il 17 febbraio...

appunti di pedagogia (2)

Appunti di pedagogia di Giulio Barberis (1847-1927)

Il sacerdote salesiano Giulio Barberis entra nella cerchia dei discepoli e collaboratori di don Bosco, riconosciuti come figure chiave per...

ciammaruconi 3

Un clero per la «città nuova»

PREFAZIONE di Augusto D’Angelo   Littoria, dal punto di vista storico, rappresenta un osservatorio interessante per molti motivi. È il...

Atti-ACSSA2015

Percezione della figura di don Bosco all’esterno dell’opera salesiana (SDB e FMA) dal 1879 al 1965

VI Convegno internazionale di studi organizzato dall’Associazione dei Cultori di Storia Salesiana (ACSSA), in collaborazione con l’Istituto Storico Salesiano; si terrà...

< >

Sviluppo del carisma di Don Bosco fino alla metà del secolo XX

23 novembre 2014 - Celebrazione eucaristica conclusiva presieduta dal card. Raffaele Farina, SDB, Bibliotecario emerito della Biblioteca Vaticana del Congresso Storico Internazionale del Bicentenario

23 novembre 2014 – Celebrazione eucaristica conclusiva presieduta dal card. Raffaele Farina, SDB, Bibliotecario emerito della Biblioteca Vaticana del Congresso Storico Internazionale del Bicentenario

23 novembre 2014 - Congresso Storico Internazionale del Bicentenario, sul tema “Sviluppo del carisma di Don Bosco, fino alla metà del XX secolo”: discorso di chiusura del Rettor Maggiore don Ángel Fernández Artime.

23 novembre 2014 – Congresso Storico Internazionale del Bicentenario, sul tema “Sviluppo del carisma di Don Bosco, fino alla metà del XX secolo”: discorso di chiusura del Rettor Maggiore don Ángel Fernández Artime.

19 novembre 2014 - Intervento di don Francesco Cereda, Vicario del Rettor Maggiore, al Congresso Storico Internazionale sul tema “Sviluppo del carisma di Don Bosco fino alla metà del secolo XX”.

19 novembre 2014 – Intervento di don Francesco Cereda, Vicario del Rettor Maggiore, al Congresso Storico Internazionale sul tema “Sviluppo del carisma di Don Bosco fino alla metà del secolo XX”.

di Gian Francesco Romano

Si è aperto nel pomeriggio di ieri, 19 novembre, il Congresso Storico Internazionale sul tema “Sviluppo del carisma di Don Bosco fino alla metà del secolo XX”, uno dei grandi eventi programmati per celebrare il Bicentenario della nascita di Don Bosco.

Il Congresso si è aperto con il benvenuto di don Francesco Cereda, Vicario del Rettor Maggiore, e sr , storica delle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA). “Don Bosco, ha cercato di dare risposte sempre pertinenti ai nuovi bisogni dei tempi; (…) Cercheremo di scoprire in questo Congresso quale tipo di sviluppo si è avuto a riguardo del carisma di Don Bosco; in questo modo il nostro Congresso è aperto al futuro” ha detto don Cereda, sottolineando anche come l’intero congresso sia stato organizzato in piena comunione tra Salesiani e FMA.

Successivamente don Fabio Attard, Consigliere generale per la Pastorale giovanile, e sr Anna Rita Cristaino, FMA, hanno presentato i dati attuali della presenza dei Salesiani e delle FMA nel mondo; mentre don José Pastor Ramirez, Delegato mondiale per gli Exallievi, ha presentato in anteprima un video sulla realtà della Famiglia Salesiana.

È stato poi presentato il libro delle “Fonti Salesiane” dai parte degli autori-curatori: i membri dell’Istituto Storico Salesiano don Francesco Motto, don José Manuel Prellezo e don Aldo Giraudo, responsabili rispettivamente delle tre parti, su storia, pedagogia, spiritualità.

Don Motto ha anche presentato “L’edizione critica dell’Epistolario di Don Bosco”, un lavoro che va avanti da 25 anni, ora prossimo alla conclusione, che alla fine conterrà circa 4600 lettere di Don Bosco, di cui 1.800 praticamente inedite.

Dopo la recita dei vespri il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime ha offerto la “buona notte” salesiana: si è fortemente raccomandato con tutti i presenti affinché una volta tornati nelle loro Ispettorie utilizzino tutti gli strumenti possibili per condividere quanto appreso e vissuto al congresso; e si è anche augurato che, in quest’Anno Bicentenario, anche attraverso il congresso, si “faccia più chiara la nostra identità carismatica, ecclesiale e di discepolato al seguito del Signore Gesù” per “cementare una nuova fase della vita salesiana”.

Prima di concludere la giornata, a tutti i partecipanti è stata data l’opportunità di visitare l’Archivio Salesiano Centrale.

Stamattina, sempre Don Á. F. Artime ha presieduto l’Eucaristia per i partecipanti al congresso. Prendendo spunto dalla liturgia del giorno, egli ha invitato storici e cultori ad aprire “i sigilli del mistero umano, dell’intreccio tra cielo e terra che si dà nel quotidiano di ognuno” per così leggere nei rotoli della storia e della storia salesiana.

In mattinata i lavori sono proseguiti con tre relazioni che hanno approfondito l’aspetto storico dello sviluppo del carisma negli anni analizzati: “L’estensione delle presenze e delle opere salesiane SDB e FMA”; “I cambiamenti politici, sociali, culturali, economici, religiosi che hanno inciso sulla situazione dei giovani”; e “La risposta salesiana ai processi mondiali sociali, culturali, economici e religiosi dalla fine dell’Ottocento alla metà del secolo scorso”.

Pubblicato il 20/11/2014

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail