P. Roque entrega de apoyos MEM Mex

Contro il COVID-19 il mondo salesiano si unisce e cerca di attuare tutte le misure necessarie al contenimento del contagio e al sostentamento delle persone più vulnerabili, l'impegno dei salesiani in Messico...

Anche in Messico si sta verificando una rapida e incontrollata diffusione del virus con diversi focolai sparsi su tutto il territorio nazionale pertanto il governo ha deciso di iniziare una fase di contenimento più restrittiva per arginare la diffusione del virus COVID-19.

Allo scopo, si stanno rafforzando tutte le misure di prevenzione che si ritengono necessarie come quella più efficace del distanziamento sociale, l’invito a chiudersi in casa, divieto di stretta di mano, chiusura delle scuole e delle attività non essenziali, divieto di assembramento con conseguente annullamento di tutti gli eventi pubblici programmati fino al 30 maggio.

Dopo la comunicazione ufficiale del governo, anche qui in Messico, i salesiani hanno scelto di giocare un ruolo sempre più attivo nella gestione dell’emergenza, impegnandosi nella sensibilizzazione della popolazione al rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento sociale, dando loro stessiil buon esempio e prendendosi cura di chi in questo momento non può provvedere al proprio sostentamento.

Si recano nelle zone più povere delle città e nei villaggi, portando loro cibo, e presidi di protezione personale, e insegnando loro le buone pratiche da mettere in atto in questo momento di emergenza.

Don Bosco nel Mondo su Facebook

Don Bosco nel Mondo su Twitter

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo